Directors Guild of America Awards 2012: vince Michel Hazanavicius per The Artist

di Pietro Ferraro 1

Annunciati i vincitori della sessantaquattresima edizione dei Directors Guild of America Awards 2012Come nelle previsioni trionfa il francese Michel Hazanavicius (nella foto con gli attori Jean Dujardin e Berenice Bejo), eletto regista dell’anno per l’acclamato The Artist, pellicola che tra le 10 candidature collezionate ai prossimi Oscar 2012 vanta anche quelle per il Miglior film e la Miglior regia. Questa vittoria è di buon auspicio per Hazanavicius visto che nella lunga storia del prestigioso premio, assegnato dal lontano 1938, la giuria del DGA in soli 6 casi non ha eletto regista dell’anno il futuro vincitore degli Oscar.

Ad aprire la busta che conteneva il nome del vincitore il regista Tom Hooper, vincitore dei DGA dello scorso anno per Il discorso del re, che ha dichiarato: “Questo è molto commovente e toccante per me“.

Segnaliamo inoltre il vincitore della categoria documentari che ha visto premiato il regista James Marsh per il suo Project Nim, film basato sul saggio di Elizabeth Hess nel quale si ricostruiscono le vicende di un esperimento condotto negli anni ’70 sull’acquisizione del linguaggio da parte in uno scimpanzé.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>