Al cinema dal 9 aprile 2010: Basilicata Coast To Coast, Il cacciatore di ex, Departures, Green Zone, Into the Blue, Piazza giochi, Una proposta per dire si, Simon Konianski, Sunshine Cleaning, L’uomo nell’ombra

di Diego Odello Commenta

La seconda settimana di aprile propone una nuova e ricca infornata di film. La novità più succosa è senza dubbio L’uomo nell’ombra il nuovo film di Roman Polanski, premiato al Festival di Berlino per la miglior regia. Tra i blockbuster si ruberanno pubblico Il cacciatore di Ex, commedia come Una proposta per dire si, che tra l’altro ha la stessa protagonista, Amy Adams, di Sunshine Cleaning. Cercherà il riscatto, dopo il non felicissimo risultato in patria, Green Zone, il drammatico di Paul Greengrass con Matt Damon.

Per gli amanti di cinema italiano le scelte sono tre: la commedia Basilicata Coast to Coast, il film giovanilistico Piazza Giochi e il documentario dedicato al terremoto de L’Aquila, Into the Blue. Per gli appassionati di pellicole straniere non americane, infine, segnalo Departures, il film Premio Oscar come miglior film Straniero e la commedia Simon Konianski.

Come di consueto, dopo il salto potete vedere le locandine, i protagonisti e le trame delle nuove uscite.

Basilicata Coast To Coast (commedia, di Rocco Papaleo, con Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Gassman, Paolo Briguglia, Rocco Papaleo, Michela Andreozzi, Claudia Potenza, Max Gazzè): Un gruppo di musicisti si mettono in viaggio per partecipare al Festival del teatro-canzone di Scanzano Jonico, attraversando a piedi la Basilicata, dal Tirreno allo Ionio.

Il cacciatore di ex (commedia, di Andy Tennant, con Gerard Butler, Jennifer Aniston, Natalie Morales, Christine Baranski, Jason Sudeikis, Cathy Moriarty, Siobhan Fallon, Daisy Tahan): Al cacciatore di taglie Milo Boyd viene richiesto di inseguire la sua ex moglie Nicole Hurly, giornalista sulle tracce di un omicidio.

Departures (drammatico, di Yojiro Takita,con Masahiro Motoki, Tsutomu Yamazaki, Ryoko Hirosue, Kazuko Yoshiyuki, Kimiko Yo, Takashi Sasano, Tôru Minegishi, Tetta Sugimoto, Yukiko Tachibana, Tatsuo Yamada): Daigo, grande violoncellista, è costretto, causa scioglimento dell’orchestra, a tornare a lavorare nel paesino dove è nato, come cerimoniere funebre, nonostante la moglie e i parenti tentino di dissuaderlo.

Green Zone (drammatico, di Paul Greengrass, con Matt Damon, Jason Isaacs, Brendan Gleeson, Greg Kinnear, Amy Ryan, Said Faraj, Michael O’Neill, Khalid Abdalla, Yigal Naor, Antoni Corone, Raad Rawi): l’ufficiale Roy Miller, inviato a Baghdad nel 2003 per cercare le armi di distruzioni di massa, scopre di trovarsi in mezzo a ben altra operazione.

Into the Blue (documentario, di Emiliano Dante): Emiliano, Valentina, Paolo, Elisabetta, Stefano e Alessio vivono nella tendopoli di Collemaggio dopo il disastroso terremoto aquilano del 6 aprile.

Piazza giochi (commedia, di Marco Costa, con Luca Ward, Susanna Smit, Cecilia Albertini, Laura Adriani, Andrea Montovoli, Lorenzo De Angelis, Fabrizio Sabatucci, Nausicaa Benedettini, Laura Glavan, Alessandra Valenti): la giovane Cassandra, una volta che sua mamma Valentina, una ostetrica hippie finisce in coma, è costretta ad andare ad abitare dal suo padre naturale, il palazzinaro Luciano. Qui conosce Aurora e con lei tutta la gioventù romana viziata, quella che si incontra quotidianamente a Piazza Giochi Delfici.

Una proposta per dire si (commedia, di Anand Tucker, con Amy Adams, Matthew Goode, John Lithgow, Adam Scott, Kaitlin Olson, Dominique McElligott, Peter O’Meara, Sarah Hadland, Michael J. Reynolds, Annika Hammerton, Ben Caplan): Anna Brady, basandosi su una leggenda irlandese che racconta che colei che se una donna chiede al proprio partner di sposarla il 29 febbraio questi è obbligato ad accettare, decide di recarsi a Dublino per fare la proposta al suo compagno Jeremy. Il problema di Anna è quello di arrivare in tempo e come se non bastasse chi l’aiuta, il burbero cuoco Declan, non è esattamente una buona compagnia. La nostra recensione in anteprima.

Simon Konianski (commedia, di Micha Wald, con Jonathan Zaccaï, Nassim Ben Abdeloumen, Abraham Leber, Irène Herz, Judka Herpstu, Marta Domingo, Ivan Fox, Popeck): l’incredibile viaggio intrapreso dal trentacinquenne Simon Konianski, in compagnia del proprio figlioletto, per esaudire l’ultima volontà del padre, reduce dai lager, quella di essere seppellito nel villaggio in cui è nato.

Sunshine Cleaning (commedia, di Christine Jeffs, con Amy Adams, Emily Blunt, Alan Arkin, Jason Spevack, Steve Zahn, Mary Lynn Rajskub, Clifton Collins Jr., Kevin Chapman, Eric Christian Olsen, Paul Dooley): due sorelle aprono insieme un’agenzia di pulizie. L’aspetto particolare e che la loro specializzazione riguarda la pulizia dei luoghi dei delitti!

L’uomo nell’ombra (drammatico/thriller, di Roman Polanski, con Ewan McGregor, Pierce Brosnan, Kim Cattrall, Olivia Williams, Timothy Hutton, Eli Wallach, Tom Wilkinson, James Belushi, Jon Bernthal, Robert Pugh, Daphne Alexander): Un ghostwriter viene ingaggiato per completare le memorie del Primo Ministro Britannico Adam Lang, iniziate da un suo collega, sfortunatamente morto in un incidente. Dietro la vita di Lang pare che si nascondano numerosi misteri, compreso un legame con la CIA., e il suo predecessore potrebbe non essere morto casualmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>