“A spasso con i dinosauri”, recensione

di Cinemaniaco Commenta

Nelle sale italiane è arrivata la trasposizione cinematografica di una delle serie tv più viste al mondo. Trasmessa dalla BBC per la prima volta nel 1999, può vantare un’audience di 700 milioni di telespettatori.

A-spasso-con-i-dinosauri

Cosa succede se gli attori di un film sono due cuccioli di pachirinosauro? Succede che la Fox decide di farli diventare delle ‘star’ investendo ben 80 milioni di dollari. “A spasso con i dinosauri”, trasposizione cinematografica della fortunatissima serie tv andata in onda dal 1999 negli Usa sul canale BBC e capace di lasciare in totale 700 milioni di telespettatori incollati allo schermo, arriva nelle sale italiane.
Preistoria e sentimenti
I due cuccioli di pachirinosauro, protagonisti della pellicola, sono molto diversi tra loro. Per quanto ci si trovi nel giurassico hanno dei sentimenti. Uno dei due è sbruffone, arrogante, saccente. L’altro è romantico, tenero, debole, insicuro. Sembrano, anzi sono, poli opposti. Non sempre, però, si attraggono.
Un film su due dinosauri diventa in sostanza una storia d’amore e d’amicizia.

Il giudizio del CineManiaco

Il film lascia basiti gli spettatori che lo hanno visto in anteprima. “A spasso con i dinosauri, malgrado l’elevato investimento (ottanta milioni di dollari) da parte della Fox, è un film senza ‘né arte né parte’. Peccato, visto che le premesse (la serie televisiva che ispira il film) erano ottime. A volte, alcune pellicole rischiano di rovinare dei vecchi ricordi piuttosto che riuscire nell’intento di crearne di nuovi.
Voto: 6

Scheda del film

USCITA CINEMA: 23/01/2014
GENERE: Azione, Family
REGIA: Neil Nightingale
PRODUZIONE: BBC Earth, BBC Worldwide, Evergreen Film, Reliance Big Entertainment
DISTRIBUZIONE: Twentieth Century Fox
PAESE: Australia, Gran Bretagna, USA 2013
FORMATO: Colore 2D e 3D

Trailer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>