Box Office Italia 18-20 maggio 2012: Dark Shadows tiene, Quella casa nel bosco stenta

di Pietro Ferraro Commenta

Weekend al box-office italiano con pochi esordi, tutti piuttosti deludenti e Tim Burton che con il suo Dark Shadows mantiene la testa della classifica superando i 4 milioni e trecentomila euro totali. Per le nuove uscite debutti deludenti pe l’horror Quella casa nel bosco, quarto con 463.615 € e il dramma indipendente Margin Call solo ottavo con 159.323€. Mediocre anche l’esordio del thriller La fredda luce del giorno che nonostante la presenza di Bruce Willis si piazza al quinto posto con 306.389€ seguito da Il pescatori di sogni che esordisce sesto con 306.389€.

Per il resto della classifica The Avengers è secondo (602.228 €) e supera quota 17 milioni di euro, Hunger Games (215.212 €) sfiora i 3 milioni e American Pie: Ancora insieme si piazza terzo (575.808 €) e si avvia verso i 6 milioni totali.

Chiudiamo con gli italiani, tutti fuori dalla top ten, con Il primo uomo sedicesimo (43.462€ /Totale 691.984€), seguito da Ciliegine al diciassettesimo posto ( 40.856€/ Totale 716.972€) e Il richiamo che chiude la top 2o (25.327€/Totale 84.911€)

LA TOP TEN
1 Dark Shadows 1.366.851 €
2 The Avengers 602.228 €
3 American Pie: Ancora insieme 575.808 €
4 Quella casa nel bosco 463.615 €
5 La fredda luce del giorno 306.389 €
6 Il pescatore di sogni 228.818 €
7 Hunger Games 215.212 €
8 Margin Call 159.323 €
9 Chronicle 151.626 €
10 Seafood – Un pesce fuor d’acqua 98.742 €

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>