Box Office Italia 14-16 settembre 2012: Prometheus primo, Ribelle guadagna terreno, i film di Venezia deludono

di Pietro Ferraro 1

Dopo gli incassi americani, diamo una sbirciatina anche alla classifica italiana. Il Prometheus di Ridley Scott esordisce in vetta sfiorando i 2 milioni di euro, i fan della saga di Alien hanno risposto in massa all’appello, seguito in seconda posizione da Ribelle – The Brave, dopo una partenza stentata il cartoon in 3D della Pixar guadagna spettatori e posizioni aggiungendo 1.341.646€ al totale che supera quota 4 milioni e mezzo di euro. Solo quinta invece la comedy americana Che cosa aspettarsi quando si aspetta che non brilla superando di poco i 500.000€.

Gli altri esordi della settimana vedevano ben tre film provenienti dalla Mostra del cinema di Venezia, gli italiani E’ stato il figlio di Daniele Ciprì e Gli equilibristi di Ivano Di Matteo e il Leone d’oro coreano Pietà di Kim Ki-Duk. Il film di Ciprì e quello di Kim Ki-Duk riescono a malapena a rientrare nella top 10 incassando rispettivamente in tre giorni 231.915€ (9°) e 134.328€ (10°), mentre il film di Di Matteo con protagonista Valerio Mastandrea raccimola 102.486€ e si deve accontentare dell’undicesimo posto.

1. Prometheus € 1.966.287
2. Ribelle – The Brave € 1.341.646
3. Madagascar 3: Ricercati in Europa € 1.070.309
4. Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno € 902.292
5. Che cosa aspettarsi quando si aspetta € 502.309
6. The Bourne Legacy € 399.476
7. Shark 3D € 305.803
8. Bella addormentata € 230.120
9. E’ stato il figlio € 218.612
10. Pietà € 118.401

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>