Passengers – Mistero ad alta quota, Green card – Matrimonio di convenienza, Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare, Black Book, Piccolo grande amore, La cosa più dolce, stasera in tv

Mercoledì sera all’insegna dei grandi film in tv. Gli amanti di Johnny Depp potranno gustarsi il loro beniamino in “Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare”, mentre per chi non può fare a meno delle pellicole italiane va in onda “Questo piccolo grande amore”. Questi e numerosi altri film in prima serata.

Raoul Bova: un anti-divo tutto italiano

La sua umiltà e l’impegno profuso in ogni sua interpretazione ne fanno attore amato dal pubblico ed apprezzato dalla critica, mai saccente o supponente come molti suoi giovani colleghi e sempre pronto a mettersi in gioco e a puntare anche su film difficili e poco commerciali, un vero anti-divo nel senso più positivo ed ampio del termine, un talento sempre in crescita e mai attorialmente superficiale.

Raoul Bova nasce a Roma il 14 agosto 1971, figlio di un dipendente dell’Alitalia e di una casalinga, ottimo atleta , dopo essersi diplomato alle magistrali si iscrive all’ISEF, ma non terminerà mai i corsi, a sedici anni vince il campionato italiano giovanile di nuoto e a ventuno è di leva  nel corpo dei bersaglieri, esperienza che ricorda con piacere, terminata la quale si iscrive ad un corso di recitazione ed inizia l’iter classico dell’attore fatto di provini, delusioni e piccoli ruoli.