Miff Awards 2011, vincitori: due premi a Matching Jack, Aidan Gillen e Kristen Stewart migliori attori

Sono stati annunciati i vincitori dei MIFF Awards 2011 i premi assegnati al Festival del cinema di Milano: a trionfare è stato il film Matching Jack, che ha ottenuto il premio per la miglior regia (Nadia Tass) e la miglior sceneggiatura (Lynne Renew e David Parker). Tra gli attori l’hanno spuntata Aidan Gillen per Treacle Jr. e Kristen Stewart per Welcome to the rileys.

Dopo il salto potete leggere la lista completa di coloro che si sono aggiudicati il prestigioso Cavallo di Leonardo. Su Cinetivu trovate i premiati nelle sezioni televisive.

Wake Wood, recensione in anteprima

Patrick (Aidan Gillen) e Louise (Eva Birthistle) sono una coppia travolta da una tragica perdita, la loro figlioletta Alice il giorno del suo nono compleanno subisce l’aggressione di un cane rabbioso che la azzanna alla gola, vano ogni tentativo di salvarla.

Patrick è un veterinario e Louise una farmacista, in cerca di tranquillità e di un posto dove rimettere in sesto un matrimonio ormai alla deriva, la coppia si trasferisce nella bucolica Wake Wood dove Louise apre una farmacia e Patrick mette in pratica le sue conoscenze in veterinaria con il bestiame del vicinato.

La coppia ben presto scoprirà per puro caso che gli abitanti della placida Wake Wood, guidati dal capo del villaggio Arthur (Timothy Spall), si dilettano periodicamente in una sorta di efferato rito notturno in cui riescono a far risorgere abitanti recentemente deceduti.

Walter Hill dirgerà Headshot, Matt Reeves nuovo progetto fantascientifico, il cast di Shadow Dancer

Matt Reeves dirigerà Eight O’Clock in the Morning, l’adattamento dell’omonimo racconto breve di Ray Nelson del 1963, che racconta di un uomo che, dopo essere stato sottoposto ad ipnosi, risvegliando i propri saperi sopiti, annuncia un’imminente invasione aliena.

Walter Hill dirigerà Headshot, l’action movie della Warner Bros interpretato da Sylvester Stallone, ispirato alla graphic novel di Alexis Nolent, incentrata sulla inusuale alleanza tra un giovane poliziotto di New York e un killer di New Orleans che si uniscono per vendicarsi del nemico comune che ha ucciso i loro rispettivi partner.

12 Round, recensione

la-locandina-italiana-di-12-rounds-120811L’agente di polizia Danny Fisher (John Cena) e il suo collega per una serie di eventi fortuiti si ritrovano nel bel mezzo di un’imponente missione dell’FBI allestita per incastrare ed arrestare uno noto terrorista e trafficante d’armi internazionale, tale Miles Jackson (Aidan Gillen).

Jackson è in fuga con la sua fidanzata Erica e una valigetta colma di diamanti, Fisher e compagno incrociano l’auto dei fuggitivi, ne segue un forsennato inseguimento e la morte accidentale della donna di Jackson, quest’ultimo prima di finre in manette promette a Fisher di vendicarla.

E’ passato un anno, i due agenti grazie allo spettacolare arresto sono diventati detective e nel frattempo Jackson evaso di prigione rapisce la moglie di Fisher, gli fa saltare in aria la casa e comincia un sadico gioco al massacro in 12 round. Toccherà al detective sopravvivere a tutti e dodici le prove se vorrà rivedere la moglie viva.