Candidato a sorpresa, clip in italiano e nuove immagini

di Pietro Ferraro Commenta

Il prossimo 21 settembre uscirà nei cinema italiani la comedy Candidato a sorpresa diretta da Jay Roach (Mi presenti i tuoi?, Austin Powers) e con protagonisti Will Ferrell e Zach Galifianakis nei panni di due candidati che si contendono un distretto della Carolina del Nord. Dopo il salto vi proponiamo una clip in italiano e alcune immagini tratte dal film.

Roach parla del film:

Credo che la commedia sia la risposta corretta da dare ai politici di oggi. Perlomeno, ti da modo di riderci su e trasforma la realtà in qualcosa più facile da digerire, mentre ce ne stiamo lì a guardare il telegiornale, può essere spaventoso. Se penso ad alcune campagne elettorali dei giorni nostri, non sono certo che questo sia quello che i nostri padri fondatori avevano in mente.

La sinossi:

Quando l’onorevole di lungo corso, Cam Brady (Will Ferrell) commette una enorme gaffe pubblicamente, prima di una imminente elezione, una coppia di ultra milionari senza scrupoli, inizia a tramare contro di lui, spalleggiando un candidato rivale per ottenere la maggioranza nel loro distretto della Carolina del Nord.

Il prescelto è l’ingenuo Marty Huggins (Zach Galifianakis), direttore del locale Ufficio del Turismo. 

A prima vista, Marty sembra essere la scelta meno appropriata ma, con l’appoggio dei suoi nuovi benefattori, oltre a quello di una vecchia canaglia della politica ed alle connessioni politiche della sua famiglia, diventa ben presto un degno rivale di cui il carismatico Cam dovrà preoccuparsi. 

Con l’avvicinarsi delle elezioni, i due si trovano coinvolti in un’atmosfera incandescente, con insulti che si trasformano rapidamente in ingiurie, finché il loro unico scopo sarà quello di distruggersi a vicenda.

In questa commedia in cui si getta fango, si pugnala alla schiena ed altre catastrofi, il regista di Ti presento i miei, Jay Roach porta l’attuale circo della politica al suo logico livello superiore. Se pensavate che l’etica nelle campagne politiche avesse già toccato il fondo, questo film vi farà ricredere, dimostrando che c’è ancora molto da scavare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>