Sky Arte Festival, dal 5 al 7 maggio 2017 a Napoli: calendario film in tv

di Felice Catozzi Commenta

Dal 5 al 7 maggio Napoli ospita la prima edizione di Sky Arte Festival, una manifestazione che promuove la cultura e l’arte con una tre giorni di eventi a partire dalla proiezione (durante la kermesse e in tv) di quattro film

Per tutti coloro che non possono essere a Napoli dal 5 al 7 maggio per prendere parte a Sky Arte Festival, la  prima edizione del festival di Sky Arte (Sky 120-400), arriva in tv una programmazione speciale dal titolo #SkyArteFestival che prevede la messa in onda di quattro appuntamenti esclusivi, tra più attesi della tre giorni napoletana ricca di incontri, mostre, proiezioni, concerti e performance sul tema della Rigenerazione.

Si inizia già sabato 6 maggio, mentre il Festival è nel vivo della sua programmazione, con due eccezionali documentari che in modo diverso raccontano la città di Napoli: in prima serata alle 21.15 va in onda Napoli ‘44, il film diretto da Francesco Patierno, raccontato nella versione inglese da Benedict Cumberbatch e in quella italiana da Adriano Giannini e tratto dall’omonimo libro di Norman Lewis, l’ufficiale inglese che passò un anno nel capoluogo campano tra il 1943 e il 1944, in piena Seconda Guerra Mondiale, ed ebbe modo di testimoniare in prima persona la vitalità di una città scossa dal conflitto, ma comunque desiderosa di guardare avanti.

A seguire, alle 22.45, Sky Arte trasmette in prima visione il documentario Metti Una Sera a Cena con Peppino, diretto da Antonio Castaldo e incentrato su una delle figure più significative del panorama culturale del secondo Novecento: Giuseppe Patroni Griffi, regista napoletano di cinema e teatro, drammaturgo, scrittore e sceneggiatore.

Sempre su Sky Arte domenica 7 maggio alle 21.15 va in onda invece il documentario Fabio Mauri – Ritratto a Luce Solida, realizzato dalla Good Day Films di Michele Bongiorno, che ha inaugurato il Sky Arte Festival ed è stato presentato in anteprima venerdì 5 maggio presso il Museo Madre a Napoli. Il documentario, diretto da Andrea Bettinetti, racconta la figura e il percorso artistico e intellettuale di Fabio Mauri, magistrale esponente delle neo-avanguardie della seconda metà del XX secolo.

Infine domenica 14 maggio alle 21.15 è la volta in prima visione esclusiva del film JR – Inside Out che racconta il progetto dell’artista francese JR, noto in tutto il mondo per le sue opere a forte impatto pubblico, che il 6 maggio mattina ha trasformato il lungomare Caracciolo di Napoli con una grande istallazione composta dai ritratti rielaborati di migliaia di napoletani chiamati a mettere la loro faccia sul tema del Festival: la Rigenerazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>