La classifica dei dieci film dedicati al mare

di Pietro Ferraro 8

kate-winslet-e-leonardo-dicaprio-in-una-scena-del-film-titanic-7192

Oggi vogliamo stilare una piccola classifica che riguarda il mare in celluloide, visto non solo come mera location, ma anche come metafora di vita ispiratrice di tante sceneggiature e film che hanno toccato negli anni moltissimi generi e che vanno dalla classica commedia balneare al disaster-movie fino alla fiabesca prospettiva dei film d’animazione.

Dopo il salto la nostra personale classifica, come noterete il mare è onnipresente e in alcuni casi come vero innesco narrativo che permette al racconto di prendere strade alternative ed originali.

1-Titanic: in questo caso l’oceano come cornice per una tragedia e il sacrificio estremo, ma anche per un’intensa storia d’amore che in un altro luogo e in un altro momento non avrebbe mai potuto aver luogo, l’oceano come nonluogo in cui la bella aristocratica Kate Winslet può innamorarsi dello spiantato artista giramondo Leonardo DiCaprio.

2-The Abyss: Incontri ravvicinati del terzo tipo incontra il cinema hi-tech di James Cameron, si pensa in grande e il regista sforna un ipertecnologico kolossal sottomarino con acquatici alieni new-age e mutaforma in cerca del primo contatto, gli abissi dell’oceano come nuovo Eden.

3-Sapore di mare: suggestioni romance da bagnasciuga, una colonna sonora galeotta e tanta nostalgia anni ’60. una ricetta irresistibile.

4-Lo squalo: Spielberg trasforma le suggestioni balneari, l’estate e l’oceano in una mostruosa trappola mortale dotata di letali fauci, thriller e beast-movie in un connubio da cult.

5-La tempesta perfetta: il disaster-movie trasforma l’oceano in un epico campo di battaglia tra uomo e natura, il primo soccomberà, la seconda affermerà ancora una volta il suo domino.

6-Finchè dura siamo a galla: delizioso family-movie con un irresistibile Kurt Russell nei panni di un eccentrico skipper fuori di testa che mostra ad una famglia americana le bellezze dei Caraibi, così tra guasti, pirati e imprevisti se ne vedranno veramente delle belle.

7-Laguna Blu: un classico romanzo d’avventura venato di adolescenziale erotismo viene trasposto sullo schermo dal regista di Grease, due giovani naufraghi, un isola deserta per un  romance in salsa Paradise.

8-Pirati dei Caraibi (La trilogia): avventura allo stato puro, pirati, filibustieri, eroine e tesori nascosti, non dimenticando l’oceano come territorio del fantastico popolato da fantasmi e mostruose creature mitologiche.

9-Un’Estate ai Caraibi: doveroso l’inserimento della deriva vacanziera e balneare del cinepanettone classico, i Caraibi rimangono una location da sogno, e in questo caso fanno da sfondo al modaiolo cinecocomero di ultima generazione.

10-Ponyo sulla scogliera: il maestro Miyazaki omaggia il mare e le sue creature con una toccante  fiaba che ci riporta bambini, tra citazioni da La Sirenetta e un’esplosione di colori che rapisce e incanta.

Commenti (8)

  1. E questi sarebbero film di mare?
    Ma l’avete mai visto il mare?
    Mai sentito parlare di Captain Hornblower? Gli ammutinati del Bounty? Capitani Coraggiosi?
    Mi rendo conto dell’ignoranza della materia, ma nemmeno Master e Commander?

  2. @ foxy63:
    Ciao, prima di tutto credo che tu non abbia ben compreso l’incipit dell’articolo, ignoranza in materia, be non sono Jack Sparrow se è questo che intendi, capisco comunque la tua passione per il mare nel senso avventuroso del termine, hai elencato tutti grandi classici, ma il tuo elenco rimane in un ambito alquanto circoscritto e quindi lascia il tempo che trova in una classifica che richiede di spaziare tra generi e suggestioni. Condivido invece la tua segnalazione su Master and Commander, diciamo che lo terrò a mente quando ci occuperemo di una classifica che abbia come tema velieri, bucanieri e battaglie navali. un saluto e grazie per il commento.

  3. Ciao. Io mi unisco alla critica. Non possiamo non inserire in classifica film cult sul mare ed inserire invece i vari film di de sica % c. Mi dispiace, ma siamo davvero lontani.
    Naturalmente secondo il mio modestissimo punto di vista.
    Invito comunque gli appassionati a vedere tutti e tre i film sul “Bounty” (con Clark Gable, Marlon Brando e Mel Gibson), a vedere “le avventure del Capitano Hornblower” con Gregory Peck, a vedere “Master and Commander” con Russell Crowe e soprattutto il bellissimo “Capitani coraggiosi”, con Spencer Tracy.
    A questi aggiungo, con lo stesso Tracy, “il vecchio e il mare” e “Moby Dick”, con Gregory Peck.
    E poi ci sono quelli di guerra, tra i quali “U-571”, con Matthew McConaughey. Però questi li inserirei in una specifica classifica sui film di guerra, semmai dovessi farla.
    Per finire, chiedo alla rete di indicarmi altri bei film su velieri, pirati, bucanieri e battaglie navali fino al 19° secolo – stile Master and Commander.
    Grazie mille, Kevin.

  4. @ Kevin:
    Ciao Kevin ringraziandoti del commento, per carità la tua osservazione è benvenuta, ribadisco il fatto che la classifica non era impostata su un genere specifico come spiegato tra l’altro nell’incipit dell’articolo, ma intendeva spaziare tra vari generi e suggestioni, comunque sia direi che per pirati e bucanieri Corsari di Renny Harlin e Pirati di Roman Polansky facciano al caso tuo, a U-571 che tra l’altro è uno dei miei film preferiti aggiungerei K-19 di Katherine Bigelow e il sempre strepitoso Caccia a ottobre rosso, per navi e velieri direi che L’Albatross-oltre la tempesta di Scott potrebbe interessarti, per i film su battaglie navali e affini confermo la bellezza delle tre versioni del Bounty, ci sarebbe da fare una classifica ad hoc, quindi ti rimando ad un prossimo post in cui approfondire il tema un saluto! 🙂

  5. @ Kevin:Oltre ai classici già citati MOBY DICK ed i vari BOUNTY
    ti consiglio: Il MONDO NELLE MIE BRACCIA (Gregory Peck ed A.Quinn) Tratta dell’acquisto dell’Alaska. Bellissime scene di golette in gara tra di loro.- PONTE DI COMANDO con Alec Guinness, D.Bogarde ed A.Quayle (Guerre Napoleoniche). LORD JIM dall’omonimo romanzo di Conrad. Non è un film prettamente di mare ma ha delle attinenze ed è interpretato da Peter O’Toole. LO SPARVIERO DEL MARE, con Errol Flynn (guerra con la Spagna).CAPITAN BLOOD, sempre con Errol Flynn. Così su due piedi non saprei consigliarti altri per il momento, se non L’ISOLA DEL TESORO, sia quello con Tony Randall, della Walt Disney che quello più recente con Burt Lancaster. Per quanto riguarda film di velieri, ci sono pochi altri degni di nota che ti segnalerò assieme ad elenco film guerra più recenti. Salve Bruno

  6. Ciao Kevin,
    ti consiglio di vedere la miniserie di 8 puntate da 96 min. circa l’una intitolata “Hornblower”.
    Imperdibile per chi ama il genere.
    Per quanto attiene la classifica, mi dispiace ma non riesco a prenderla seriamente, visti alcuni film presenti… (ma rispetto naturalmente le scelte)
    Attendo altri consigli su film su velieri, golette, navi, guerre, battaglie e soprattutto incentrati sulla vita al di sopra delle navi stesse.

  7. @ Mike:

    Come già ribadito questa classifica esula dal cinema a sfondo nautico più volte citato, il mare viene rappresentato come suggestione e filtrato attraverso i generi cinematografici, per questo abbiamo riportato alcuni titoli che prescindono dalla qualità intrinseca dell’opera, ma rappresentano un genere di riferimento. Detto ciò grazie per il commento e qui di seguito segnaliamo altre 2 classifiche in cui abbiamo affrontato l’argomento da punti di vista alternativi:

    http://www.ilcinemaniaco.com/dai-goonies-ai-pirati-dei-caraibi-10-pirati-al-cinema/

    http://www.ilcinemaniaco.com/cinema-navi-10-film-in-alto-mare-video/

  8. Cavoli non ci siamo proprio.. master e commander non è nemmeno in classifica!! O_O crow in quel film è un dio.. è è è è e.. e ee è bho.. è strepitoso.. è il meglio.. cioè non si puo descrivere nemmeno.. ci sono rimasto male..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>