Notti d’Oro 2018, dal 5 al 10 giugno tra Roma, Napoli e Milano

di Antonio Ruggiero Commenta

Roma, Napoli e Milano ospiteranno David di Donatello – Notti d'Oro, la manifestazione che presenta al grande pubblico i cortometraggi più premiati dalle maggiori Accademie di cinema internazionali.

Dal 5 al 10 giugno 2018 sarà riproposto l’evento David di Donatello – Notti d’Oro, un momento in cui vengono presentati al grande pubblico i cortometraggi che hanno ricevuto premi e segnalazioni dalle maggiori accademie cinematografiche internazionali.

In collaborazione con l’Académie des César e l’UNESCO, arrivano a Roma da ben 26 nazioni differenti 30 cortometraggi che sono stati premiati nel 2018 dalle diverse Accademie internazionali, Oscar, Bafta, César, Goya, Lola e tante altre.

Tra i vari talenti, troviamo anche gli studenti del Centro Sperimentale di Cinematografia oltre ai professionisti del settore cinematografico italiano e internazionale, non dimenticando gli storici studios di Cinecittà.

La kermesse si triplica

I cortometraggi sono rigorosamente in lingua originale e sottotitolati in italiano; quest’anno la manifestazione per la prima volta intende coinvolgere oltre alla città di Roma -che apre all’evento dal 5 all’8 giugno presso la Casa del Cinema, anche Napoli (5-8 giugno, Cinema Modernissimo) e Milano (7-10 giugno, Anteo – Palazzo del Cinema).

Notti d’Oro, i protagonisti

Prevista per la prima serata la presentazione sul palco della Casa del Cinema a Roma degli autori e dei registi provenienti da quattro continenti, tra cui il cineasta inglese Chris Overton, vincitore del Premio Oscar 2018 per il Miglior Cortometraggio con The Silent Child e i due registi vincitori dei David 2017 e 2018 per il miglior cortometraggio Mario Piredda e Alessandro Grande.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>