Jessica Chastain sceglie la politica per puntare all’Oscar

di Cinemaniaco Commenta

In uscita Miss Sloan, diretto dal poliedrico John Midden.

Spesso e volentieri, cinema e politica vanno di pari passo. Rappresentano un connubio forte, vincente, soprattutto negli Stati Uniti. Impossibile dimenticare la trasposizione cinematografica dello scandalo Nixon, quel Tutti gli uomini del Presidente che proprio quest’anno compie 40 anni e che vinse ben 40 premi Oscar.

Jessica Chastain

Un film culto, basato su un libro che valse ai suoi autori (Bob Woodward e Carl Bernstein) il Premio Pulitzer.

Ma è solo un esempio del grande appeal che da sempre cinema e politica rivestono se messe nello stesso contenitore. Lo sa bene Jessica Chastain, che torna sul grande schermo con una pellicola sull’argomento diretta da John Madden.

Il regista ha già firmato titoli molti diversi fra loro come Shakespeare in Love, Proof – la prova, Il debito e, più di recente i due Marigold Hotel. Adesso è la volta di Miss Sloane, un thriller politico che potrebbe regalare a Jessica Chastain una nuova nomination all’Oscar dopo quelle per The Help e Zero Dark Thirty.

Nel film la rossa attrice americana (che con Madden aveva già lavorato proprio ne Il debito) interpreta il ruolo del titolo, quello di una lobbista di Washington implacabile e senza scrupoli che deve lavorare affinché venga approvata una controversa legge sul controllo delle armi.

Chi si appassiona agli intrighi politici dei corridoi del potere americano, quelli descritti ad esempio nella prima serie di House of Cards, troverà in Miss Sloanepane per i suoi denti.
In attesa che il film – interpretato anche da Mark Strong, Michael Stuhlbarg, Alison Pill, Sam Waterston e John Lithgow – debutti nelle sale americane il prossimo 9 dicembre, diamo un’occhiata al suo primo teaser trailer.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>