César 2012, vincitori: The artist domina con 6 premi, ma manca il miglior attore

di Pietro Ferraro Commenta

Consegnati a Parigi i prestigiosi César 2012, gli Oscar francesi assegnati dall’Académie des Arts et Techniques du Cinéma quest’anno hanno riservato una sorpresa, se l’acclamato The Artist favorito ai prossimi Oscar 2012 si è accaparrato 6 premi su 10 nomination, tra cui miglior film, miglior regia e Miglior attrice (Bérénice Bejo), il premio al miglior attore è stato assegnato con grande sorpresa di tutti e qualche invitabile polemica ad Omar Sy, che con la sua performance nel campione d’incassi d’oltralpe Quasi Amici batte Jean Dujardin favorito senza riserve alla vigilia della premiazione. Dopo il salto vi proponiamo la lista completa dei vincitori che include anche il dramma poliziesco Polisse e il Carnage di Roman Polanski.

Cèsar 2012:

Miglior film

The Artist, diretto da Michel Hazanavicius

Miglior regista

Michel Hazanavicius, The Artist

Miglior film straniero

Una separazione, diretto da Asghar Farhadi

Miglior Attrice

Bérénice Bejo, The Artist

Miglior Attore

Omar Sy,  Quasi amici (Untouchables)

Attrice più promettente

Ex-aequo: Clotilde Hesme per Angèle et Tony e Naidra Ayadi per Polisse

Attore più promettente

Grégory Gadebois, Angèle et Tony

Miglior attrice non protagonista

Carmen Maura, Les Femmes du 6e étage

Miglior attore non protagonista

Michel Blanc, L’Exercice de l’Etat

Miglior sceneggiatura originale

L’Exercice de l’Etat, scritto e diretto da Pierre Schoeller

Miglior adattamento

Yasmina Reza e Roman Polanski, Carnage

Miglior film d’animazione

Joann Sfar e Antoine Delesvaux, Le Chat du Rabbino

Miglior opera prima

Le Cochon de Gaza (When Pigs Have Wings) diretto da Sylvain Estibal

Miglior documentario

Tous au Larzac, diretto da Christian Rouaud

Miglior cortometraggio

L’Accordeur, diretto da Olivier Treiner

Migliore colonna sonora originale

Ludovic Bource, The Artist

Miglior fotografia

Guillaume Schiffman, The Artist

Miglior montaggio

Laure Gardette, Polisse

Miglior sonoro

Jean-Pierre Laforce, Olivier Hespel e Julie Brenta, L’Exercice de l’Etat

Migliori costumi

Anaïs Romand, L’Apollonide – Souvenirs de la maison close

Migliore scenografia

Laurence Bennett, The Artist

 

(Photo Credits | Getty Images)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>